Economia della pesca

Elenco delle attività e studi del consorzio

  • La qualità e la sicurezza delle produzioni ittiche, in conformità allo standard normativo ISO 9001
  • Progetti per la tracciabilità e per l’implementazione di sistemi di gestione aziendali in conformità agli standard normtivi ISO 9001 e ISO 14001, finalizzati alla valorizzazione e l’accesso a nuovi prodotti e delle aziende operanti nel comparto ittico-agroalimentare
  • Attività e servizi di consulenza e assistenza agli imprenditori agricoli e/o detentori di aree forestali
  • La progettazione, costruzione dei sistemi di depurazione in acquacoltura-acque reflue in generale
  • Ottimizzazione ed innovazione di processi di trasformazione dei prodotti ittici
  • Le tecniche innovative per la conservazione del pescato, shelf-life-packging, ecc.
  • Studio di materiale polimerici per la costruzione di sistemi di acquacoltura e per l’agricoltura
  • Ideazione di campagne di promozione e di informazione sui prodotti e le attività del comparto ittico agroalimentare
  • Ideazione e Progettazione grafica di supporti di comunicazione e di promozione
  • Cultura d’imprese e informatizzazione dei processi
  • Progetti per la Tracciabilità e sistemi di Qualità per prodotti e aziende
  • Attività di assistenza tecnica per programmi a favore della Pubblica Amministrazione in materia di assistenza e di sviluppo per azioni di promozioni a sostegno del comparto sia a livello nazionale che regionale
  • L’ideazione e la pianificazione di progetti transazionali per la sperimentazione di nuove forme di cooperazione nell’ambito di più Paesi per contribuire alla formazione di spazi territoriali e marittimi omogenei
  • La creazione di software e strumenti utili all’analisi e monotiraggio ambientale del territorio
  • La progettazione di Sistemi Informativi Territoriali di supporto ai processi decisionali per l’analisi, la modellizzazione e la descrizione dei fenomeni ambientali-territoriali
  • Lo sviluppo di metodologie e strumenti per la mappatura di aree del territorio soggette a diversi livelli di rischio idraulico e ambientale
  • L’utilizzo di innovazione nel campo dell’Idraulica e dell’Ingegneria Sanitari ed Ambientale per la verifica delle zone maggiormente esposte a fenomeni di degrado ambientale e la valutazione dell’efficacio di possibili interventi di risanamento
  • la partecipazione collettiva a mostre e fiere all’estero o rivolte al mercato estero
  • la partecipazione delle aziende consorziate a missioni economiche nei Paesi esteri e l’effettuazione di ricerche e studi lo svolgimento di azioni pubblicitarie a favore dell’esportazione di prodotti e tecnologie
  • la predisposizione e la distribuzione di cataloghi collettivi per l’esportazione e, a questi fini, la raccolta e la diffusione di notizie relative alla produzione e alla tecnologia delle imprese consorziate
  • la promozione di azioni pilota per la sperimentazione dei prodotti innovativi per la promozione di sistemi di acquisto collettivo con l’importazione, su loro richieste (dei consoriati), delle materie prime e dei semilavorati occorrenti ai consorziati
  • la valorizzazione dei risultati della ricerca scientifica e gli eventuali brevetti maturati nello svolgimento della attività dei singoli consorziati
  • lo svolgimento di una continua e aggiornata attività di promozione professionale
  • l’organizzazione di convegni e seminari tematici di livello internazionale
  • la partecipazione ad ogni tipo di progettualità nazionale e/o comunitaria e/o internazionale e alle dovute gare d’appalto pubbliche e private e ad tipi di licitazioni e/o trattative
  • la cooperazione tra il mondo della ricerca ed il mondo dei possibili utilizzi dei risultati della ricerca medesima